Seconda vita da Escort

 

Girando nel web ho visto dei siti che spiegano come diventare escort con tanto di regole e consigli o altre pagine che descrivono queste donne come povere sprovvedute che vendono il loro corpo oppure consapevoli disposte a tutto  pur di raggiungere il benessere  economico.
Per alcuni sono persone prive di moralità, per altri ci sono sempre state e sempre ci saranno ma tutto questo chiacchierare vale anche per le escort di second life?
Per fare chiarezza su questi interrogativi  ho intervistato Martina.

Ciao Martina, benvenuta, come mai hai deciso di fare la escort in second life?

Ciao grazie, è stata una decisione pensata, ci ho riflettuto molto, quindi non è capitato per caso. Ho semplicemente pensato di poter guadagnare soldi veri con questa attività virtuale per aumentare le mie entrate finanziarie .

In che modo ci sei arrivata?

Ho scritto nel websearch di second life “Escort/ Italia”, ho visto il nome “ Il G.P. “ e sono arrivata nel club in cui lavoro adesso, sono stata accolta con gentilezza e professionalità nella sede estiva del Club, mi ha colpito subito l’ambiente fresco, la piscina, la spiaggia, non c’era nulla di volgare intorno a me, mi sono trovata subito a mio agio. Le ragazze che lavorano con me sono gentili e disponibili, ho trovato un ambiente molto amichevole. La proprietaria del Club è stupenda, sempre dalla parte delle ragazze.

Come ti confronti con i tuoi clienti?

Bella domanda, per risponderti devo dirti chi sono i miei clienti e che rapporto si è instaurato.
Il primo giorno in cui sono arrivata al Club sono stata contattata da un cliente che mi ha fatto i complimenti per l’avatar, per come l’avevo sistemato, mi ha scritto che per lui le donne più affascinanti ed intelligenti di second life sono escort, mi ha inviato 500 linden dicendomi di considerarlo soltanto un anticipo, che ci saremmo rivisti con più calma, che voleva solo conoscermi senza fare nulla, abbiamo parlato usando la chiamata voce di second life, dopo il primo imbarazzo, mi sono trovata subito bene, è stata una piacevolissima chiacchierata, ha capito subito che ero alla mia prima esperienza come escort e mi ha dato dei consigli.
Il mio primo vero cliente è arrivato il giorno dopo e lo è ancora oggi, tra noi c’è un grande rispetto, per me è una persona speciale, non comune con una grande sensibilità.
Il rispetto è una costante nel rapporto con i miei clienti, tranne che per qualche spiacevole eccezione ma sono libera di stare con chi voglio e questo è importante anche in un mondo virtuale.
Sono diverse le situazioni che mi capitano, ad esempio c’è chi mi vuole redimere per farmi cambiare vita, chi mi dice di essersi innamorato, chi mi vuole incontrare nella vita reale, chi mi vuole conquistare, oppure chi non vorrebbe pagare o chi si diverte a prendere in giro le escort …ecc ecc

Anche se è un mondo virtuale, ti senti una donna oggetto?

Assolutamente NO! Credo che anche tra rapporti normali tra uomo e donna in alcuni contesti molte donne purtroppo, sono trattate come oggetti o ancor peggio da zerbini. Trovo davvero squallido il modo di fare di certi uomini in second life, che fanno credere alle donne di essere innamorati solo per rimediare un rimorchio virtuale con il fine di portarsele a letto nella vita reale, illudono per farsi avventure di sesso, in questi casi le donne sono trattate oltre che da oggetto anche da cretine.
Ti sembrerà strano, a me piace fare la escort in second life, mi piace far pagare gli uomini, lo faccio con impegno e passione ma non ti nascondo che nella mia vita reale non lo farei mai, del resto second life è un mondo di fantasia.

Curiosità piccante: ti hanno fatto strane richieste?

Si, diverse, ti dico quella più strana che mi ha colpito maggiormente. Un mio cliente abituale, un ragazzo dolcissimo e molto corretto, mi ha chiesto di fare il trans.
Avrei molto da raccontare…ci vorrebbe un libro 🙂

Grazie  Martina  per aver accettato di essere intervistata e magari un giorno scriverai davvero un libro sulla tua second life  🙂

Grazie a te 🙂

Yahone Deed

 

 

2 thoughts on “Seconda vita da Escort

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.